VINICIO CAPOSSELA (European Tour)



ore 21.00: dopo i concerti a Saragozza, Parigi, Dublino, Londra, Bruxelles e Amsterdam, arriva questa sera al teatro Salieri di Legnago il nuovo e acclamato European Fall Tour 2017 di VINICIO CAPOSSELA. Intanto il suo ultimo album Canzoni della Cupa è stato pubblicato in Francia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo: un doppio disco di matrice folk che sta incontrando anche all’estero entusiasmo e attenzione a tratti sorprendenti, a conferma dell’universalità del suo linguaggio. “Folk è la parte selvatica della vita – scrive Vinicio Capossela – E’ un rituale e una cerimonia. E’ una comunità. Le radici sono materia intricata che lotta nel sottosuolo cercando acqua. In superficie genera un albero che prende luce dal presente. E come un presente restituisce il dono ricevuto dal suolo venendo alla luce in ogni luogo diverso. Così questi concerti della Cùpa nelle città europee si adegueranno in maniera diversa ai diversi rovi, con ospiti e declinazioni di canti. A Parigi si appendono per le corde e riprendono l’Hot Club de France con un trio di chitarre, a Dublino con un fiddle player, a Londra con un raccoglitore di canti britannici. Così come declinazioni diverse avranno i concerti di Bruxelles e Amsterdam”. A differenza del precedente tour (Ombra. Canzoni della Cupa e altri spaventi), questi non saranno i concerti di un disco solo, ma abbracceranno l’intera opera di Vinicio Capossela seguendo il filo conduttore dello spettro che si ripresenta nell’inverno: dai brani umbratili e misteriosi dell’album Canzoni della Cupa, alle ballate e alle rese dei conti sparse in tutta la sua produzione.
 
Vinicio Capossela (Hannover, 1965) è un cantautore, polistrumentista e scrittore italiano. Nato in Germania, da genitori di origine irpina, viene chiamato Vinicio come omaggio al celebre fisarmonicista Vinicio, autore di molti dischi per la Durium negli anni sessanta, di cui il padre è fan. Tornato giovanissimo in Italia con la famiglia, cresce artisticamente nei circuiti underground dell'Emilia-Romagna, fino ad essere notato da Francesco Guccini, che lo porta al Club Tenco che lo lancia. Debitore nella sua visionarietà poetica verso gran parte della letteratura del Novecento, Capossela è anche autore di alcuni libri di successo. Il suo album d'esordio, All'una e trentacinque circa, risale al 1990 e si aggiudica la Targa Tenco fra le opere prime ...continua su Wikipedia
 
>> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina https://www.facebook.com/eventiverona.net

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO TEATRO SALIERI