TONI SARTANA E STREGHE DI BAGDAD



ore 21.00: questa sera, nell’ambito della rassegna Divertiamoci a Teatro 2016/17, la compagnia Teatro Stabile del Veneto mette in scena TONI SARTANA E LE STREGHE DI BAGDAD (La Cativìssima capitolo II). Seconda commedia della trilogia dedicata a Toni Sartana, scritta e diretta da Natalino Balasso ...dopo aver conquistato migliaia di spettatori con le sue prime “nefaste” peripezie, l’anti-eroe corrosivo nato dalla fantasia di Natalino Balasso torna ad abitare i palcoscenici italiani. Toni Sartana e la moglie Lea vivono una seconda avventura teatrale, dopo l’ascesa politica di Sartana nella prima Cativìssima. Questa volta lo sfondo è un’azienda, la Munerol Jeans Coi Strappi. Dopo essere scampato al processo che lo vedeva incriminato per parecchi omicidi, Toni Sartana trova, con l’amico-rivale Bordin, un ingaggio presso un’agenzia di contractor dal nome sinistro: San Marco Uccide. La commedia parte dall’Iraq dove, grazie alla casuale liberazione di un ostaggio, Nadir Munerol, i due compagni di merende cominceranno una scalata aziendale che li vedrà nuovamente rivali. Col solito pungolo criminale rappresentato dalla perfida moglie, Sartana non esiterà a disseminare nuovamente una lunga schiera di cadaveri. Il soprannaturale accompagna Sartana fin dall’inizio di questa avventura: saranno infatti tre streghe a svelare di volta in volta il futuro a Sartana e Bordin. Quando l’inossidabile coppia Lea-Toni, arriverà ai vertici della piramide economica, Sharon Bertoni, l’assistente di Munerol, si rivelerà una preziosa alleata sulla via dell’illegalità, favorendo l’entrata di Sartana nel gotha a cui tutti gli arricchiti ambiscono: la setta dei Magnaschei. Solo la cotta di Sartana per la spogliarellista Salma Chiereghin, già conduttrice della trasmissione Miss Consorzio, riuscirà a scompigliare nuovamente le carte, mettendo Toni e la Lea sempre più l’uno contro l’altra, mentre Bordin dimostrerà di essere per l’ennesima volta il peggiore dei voltagabbana. Ma il vero protagonista dell’ultima parte del testo sarà il Debito, che travolgerà tutti i personaggi della comedia portandoli verso un inarrestabile tourbillon finale.
 
>> BIGLIETTO platea 26,00 euro; balconata 23,00; galleria 15,00; 2° galleria 12,00
>> PREVENDITE presso Teatro Nuovo, BoxOffice (045.8011154) e sportelli Unicredit
>> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina https://www.facebook.com/eventiverona.net

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO TEATRO NUOVO VR