Trattoria VECIO MULIN

via Sottoriva, 42
37121 Verona (vr)
VISUALIZZA LA MAPPA

045.8065146
www.veciomulin.com

GIORNO DI CHIUSURA
aperto tutti i giorni

ORARI DI APERTURA
12.00/14.30 e 19.00/24.00

COPERTI INTERNI: 50
COPERTI ESTERNI: 12

si accetta Pos / Bancomat
si accetta American Express
si accetta Diners Club
si accetta Jcb / altre
si accetta MasterCard
si accetta Visa
animazione / serate a tema
accessibile handicap
plateatico / giardino
selezione distillati
vini veronesi
vini italiani
vini europei
locali climatizzati
we speak english
nous parlons francais
se habla español
deutsch sprechend




Trattoria VECIO MULIN


Via Sottoriva è oggi una delle strade più aristocratiche e tranquille del centro storico di Verona, ma le cose erano ben diverse nei secoli scorsi, quando sul frontestante tratto di fiume erano allineati numerosi mulini ad acqua e da essa transitavano i carri con le farine macinate. C’era un piccolo porto e rinnomate locande, in cui erano soliti mangiare i mugnai con i loro operai, assieme a marinai e mercanti di passaggio. La trattoria Vecio Mulin prosegue questa tradizione, proponendo PIATTI TIPICI DEI PAESI BAGNATI DAL FIUME. Situata in una piccola rientranza di via Sottoriva, quasi celata all’occhio del turista distratto, dispone di una cinquantina di coperti nelle sale interne e di un doppio plateatico; il primo all’ombra dei medioevali palazzi e il secondo sui muraglioni del lungadige. Entrando nel locale si accede quasi subito alla prima delle due sale, intima e con pochi tavoli, che la sera sono illuminati dalla luce di soffuse candele, in cui è presente una grande mensola su due livelli piena di bottiglie di vino. Salendo pochi scalini si accede alla seconda, ricavata chiudendo un muraglione con grandi vetrate, che offrono una VISTA SPETTACOLARE SU CASTEL SAN PIETRO E IL TEATRO ROMANO. Vetrate che vengono tolte durante la stagione estiva per cenare ascoltando il quieto scorrere del fiume. Particolari i tavoli in legno, su cui è marchiata a fuoco una poesia d’autore.

Sfogliando il listino è facile lasciarsi stuzziccare dai piatti a base di carne e pesce che vi sono presenti. Il menu degustazione costa una trentina di euro e comprende quattro antipastini, un piatto di pasta artigianale fresca, un triss di secondi con polenta (crema di sgombri e crostini; sardone affumicate al tritto di mele; trota salmonata; tocchetti di seppie; pasta alla Marinara; polipetti al sugo di pomodoro; sarde in saor; baccalà al latte con acciughe e capperi). Amando il pesce e volendo qualcosa di indimenticabile potreste iniziare con gli antipastini, proseguire con EL COCCIO DEL MOLINAR (MACCHERONCINI FRESCHI CON SUGO DI COZZE, VONGOLE, GAMBERI E SCAMPI) e terminare con il Grand Plateau (scampi al naturale e ostriche, tartare di salmoncino, di gamberetti e tonno, accompagnata da pane caldo e burro). Preferendo la carne potreste iniziare con del Radicchio rosso brasato con Monte Veronese e speck; proseguire con le Tajadelle della Gina (tagliatelle fresche all'uovo con pomodoro, pancetta e peperoni) e chiudere con il Fegato alla veneziana e polenta.

I PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO Trattoria VECIO MULIN